Immagini di Giarole
Immagini di Giarole

 Castello Sannazaro

Consiglio d'Europa

Unione Terre di Po e Colline del Monferrato 

Unione Terre di Po e
Colline del Monferrato

Recupero di oli e grassi di cucina

SALVAGUARDIAMO L’AMBIENTE

RECUPERANDO OLI E GRASSI DI CUCINA

 

PERCHÈ RECUPERARE?

  • Per ridurre i rifiuti a carico del sistema fognario comunale
  • Per ridurre gli interventi (privati e comunali) necessari a causa della formazione di tamponi grassi
  • Per eliminare i grassi alimentari negli impianti di depurazione (con riduzione dei costi di gestione)
  • Per eliminare il rischio di soffocamento della flora e della fauna nei corsi d’acqua
  • Per ridurre l’uso di oli vergini nelle lavorazioni industriali a favore di quelli di recupero

 

COME SI RECUPERA?

Gli oli alimentari domestici, di scarto, devono essere versati negli appositi contenitori (bottiglie o vuoti di Plastica max cm 18 x 22) con tappo e conferiti nel punto di raccolta presso il Municipio.

Personale qualificato provvederà periodicamente al loro ritiro, inviando il tutto all’impianto di trattamento per ottenere oli di recupero da utilizzare in molteplici lavorazioni industriali (Bio-diesel, corrente, generazione di calore, …)

 

COSA SI METTE NEI CONTENITORI?

 OLI DEI BARATTOLI SOTT’OLIO 

OLI DERIVANTI DA FRITTURE E/O COTTURE IN PENTOLA 

OLI SCADUTI, BURRO E/O SIMILI

No

RESIDUI DI CIBO

No ACQUA DI LAVAGGIODI PENTOLE, PIATTI, VASETTI O DI QUALSIASI ALTRO GENERE