Immagini di Giarole
Immagini di Giarole

 Castello Sannazaro

Consiglio d'Europa

Unione Terre di Po e Colline del Monferrato 

Unione Terre di Po e
Colline del Monferrato

CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO DI “VERIFICA DI ASSOGGETTABILITÀ ALLA VAS” RELATIVA ALLA VARIANTE PARZIALE DEL PIANO REGOLATORE N. 1/2016

CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO DI “VERIFICA DI ASSOGGETTABILITÀ ALLA VAS” RELATIVA ALLA VARIANTE PARZIALE N. 1/2016


Il sottoscritto Geom. Enrico Ortolan, nella sua qualità di Responsabile del Procedimento in materia ambientale dell’Unione dei Comuni Terre di Po “E” Colline del Monferrato, premesso che: 

  • il Comune di Giarole ha inteso formare una Variante Parziale al PRGI vigente avente per oggetto le previsioni che seguono:
  1. eliminazione di una porzione di area produttiva di tipo D1 di mq. 14658 su cui insiste un fabbricato industriale;
  2. restituzione della stessa area e del relativo edificio produttivo alla originaria destinazione agricola.
  • nell’ambito del procedimento della Variante Parziale è stato necessario effettuare la “Verifica Preventiva di Assoggettabilità alla VAS” e che a tale scopo è stata incaricata l’arch. Rosanna Carrea che ha curato la redazione dell’elaborato e lo ha consegnato al Comune;
  • con nota prot. n. 2716 del 26/08/2016 il documento è stato trasmesso alla Direzione Ambiente e Pianificazione della Provincia di Alessandria, nonché all’ASL AL ed all’ARPA Piemonte – Dipartimento di Alessandria, per l’espressione dei pareri di competenza;
  • la Provincia di Alessandria, con nota prot. 62449 in data 20/09/2016, unitamente all’ASL-AL con nota prot. 86154 in data 19/09/2016, ed all’ARPA Piemonte – Dipartimento di Alessandria con nota prot. 83683 in data 05/10/2016 nell’ambito delle loro funzioni, rispettivamente, di supporto tecnico-scientifico e di Ente con competenze ambientali, hanno trasmesso i propri contributi che, unanimemente, concludevano dichiarando la non necessità di assoggettabilità della Variante Parziale al procedimento di Verifica in ambito VAS;
  • I contributi di cui sopra sono stati trasmessi all’Organo Tecnico per la VAS dell’Unione nella persona dell’arch. Simona Illario, il cui incarico è stato confermato dall’Unione dei Comuni Terre di Po “E” Colline del Monferrato con D.C.U. n. 12/10 del 22/07/2010, affinché con proprie valutazioni sostenesse l’Amministrazione Comunale di Occimiano nella decisione di
    assoggettare o meno la Variante Parziale al procedimento di Verifica VAS;
  • L’arch. Illario con propria relazione, trasmessa in data 02/11/2016, ha ritenuto che la Variante Parziale n. 1/2016 potesse essere esclusa da ulteriori approfondimenti in ambito VAS e ha fornito in tal senso il proprio supporto al Comune di Giarole;

Tutto ciò premesso, con la presente determina si conclude il procedimento di Verifica di Assoggettabilità alla VAS dichiarando l’esclusione della Variante Parziale n. 1 del Comune di Giarole da tale procedimento.
Come suggerito anche dall’Organo Tecnico per la VAS e dagli Enti con competenze ambientali rammenta i seguenti adempimenti conclusivi:

  • il risultato della Verifica di Assoggettabilità alla VAS, comprese le motivazioni, deve essere
    pubblicato sul sito web del Comune di Giarole;
  • il provvedimento conclusivo del procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VAS dovrà
    essere trasmesso al Servizio VIA-VAS-IPPC della Provincia di Alessandria, alla ASL AL e
    all’ARPA Piemonte nella loro qualità di soggetti consultati;
  • il Comune di Giarole dovrà provvedere alla modifica della zonizzazione acustica riclassificando
    l’area restituita alla destinazione agricola in classe IV.

Giarole, 14/11/2016


Il Responsabile dei Procedimenti in materia ambientale
dell’Unione dei Comuni Terre di Po “E” Colline del Monferrato


geom. Enrico ORTOLAN

 

Chiusura del procedimento di VAS

Chiusura del procedimento di VAS firmato digitalmente